Norme / Fisco

Norme / Fisco

Compensazioni F24: i codici tributo dell’Agenzia delle Entrate

Scritto da Redazione Tir   20 giugno 2017
I soggetti titolari di partita Iva sono adesso obbligati ad utilizzare esclusivamente i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate per compensare nel modello F24, a prescindere dagli importi, i crediti Iva (annuali o relativi a periodi inferiori), i crediti relativi alle imposte sui redditi e alle relative addizionali, alle ritenute alla fonte, alle imposte sostitutive delle imposte sul reddito, all’Irap e i crediti d'imposta da indicare nel quadro RU della dichiarazione dei redditi. L’obbligo è stato introdotto con il Decreto Legge 50/2017, la cosiddetta manovrina di correzione dei conti pubblici. A seguito di questa modifica, l’Agenzia delle Entrate ha individuato i codici..
Fai il login per leggere tutto il contenuto