Europa / Trasporti internazionali

Europa / Trasporti internazionali

La Germania dice “no” al riposo in cabina

Scritto da Redazione Tir   26 maggio 2017
Dal 25 maggio niente più riposo in cabina per gli autotrasportatori in Germania. Con una legge approvata nei giorni scorsi dal Bundestag, è infatti ora  vietato svolgere il periodo di riposo settimanale regolare in cabina. Sulla base della normativa Ue il “riposo settimanale regolare" è il periodo di riposo della durata minima di 45 ore che il conducente deve rispettare ogni due turni settimanali di lavoro. La norma serve a contrastare il dumping sociale, colpendo una pratica che compromette la possibilità di recuperò degli autotrasportatori. La sanzione per chi trasgredirà la regola corrisponde a 1.500 euro per il datore di lavoro e 500 euro per il conducente.

Articoli Correlati