Europa / Trasporti internazionali

Europa / Trasporti internazionali

Germania: novità sull’esenzione dai pedaggi

Scritto da Redazione Tir   09 Ottobre 2019

Lo scorso anno il parlamento tedesco ha approvato una risoluzione a favore dell’esenzione dai pedaggi autostradali (Maut) per i veicoli industriali alimentati a gas naturale.

L’esenzione, già attiva dal 1° gennaio 2019 e prevista fino al 31 dicembre 2020, è certamente importante per i mezzi che effettuano trasporti internazionali in Germania.

Occorre dunque sapere che, sul tema, il parlamento tedesco ha introdotto una novità importante novità per gli autocarri alimentati a GNL/CNG.

A partire dal 1° ottobre, infatti, i veicoli bivalenti (gasolio + GNL o CNG) beneficeranno dell'esenzione dal pedaggio soltanto se dimostreranno un volume minimo di GNL/CNG, in uno o più serbatoi, di 300 litri o di 115 kg.

In assenza di questo requisito il mezzo non sarà registrato come veicolo esente da pedaggio.

Le immatricolazioni di tali veicoli esistenti sul sistema di Toll Collect, la società che gestisce i pedaggi in Germania, prima del 1° ottobre 2019, saranno cancellate per consentire l’adeguamento dell’esenzione.

Ricordiamo che dall’esenzione sono esclusi i veicoli alimentati a GPL (gas di petrolio liquefatto).