Porto di Ravenna: incontro su rappresentanza e legalità nell’autotrasporto

Al porto di Ravenna si discute di rappresentanza e legalità nell'autotrasporto.

È infatti previsto per domani 24 novembre un incontro, che riaffronta le tematiche alla base del protocollo di intesa firmato nel settore container, a cui parteciperanno tra gli altri Patrizio Ricci, Vicepresidente dell'Albo Nazionale degli Autotrasportatori e Presidente di CNA Fita, e Amedeo Genedani, Presidente di Confartigianato Trasporti e Presidente del Coordinamento dell'Autotrasporto Unatras.

Come accennato, si è avuta recentemente (ottobre 2022) la sottoscrizione del “Protocollo di intesa fra le imprese portuali, di logistica e di spedizioni del Porto di Ravenna e le associazioni rappresentanti l'autotrasporto della Provincia di Ravenna” attraverso cui, in estrema sintesi, le Associazioni di categoria dell’Autotrasporto e della Committenza hanno inteso dare agli operatori di settore (autotrasporto containers) delle possibili indicazioni concordate con l'obiettivo di favorire il rispetto delle regole e delle norme sulla sicurezza o, in altri termini, la piena legalità del settore anche facilitando ed incentivando la conclusione di contratti scritti di autotrasporto.

L'incontro di domani vedrà la partecipazione, oltre che di Ricci e Genedani, anche di Simone Bassi, Presidente Propeller Ravenna, Veniero Rosetti, Coordinatore del Comitato unitario dell'autotrasporto della provincia di Ravenna, e Danilo Belletti, Presidente dell'ARSI (Associazione Ravennate Spedizionieri Internazionali).