Revisioni: i chiarimenti dell’Interno

Lo scorso 24 novembre una circolare del ministero dell’Interno ha riassunto e chiarito tutti i termini di scadenza delle revisioni.

Ricordiamo che il tema delle revisioni dei veicoli è disciplinato, in questa particolare fase storica, dal decreto Cura Italia e dalla sua conversione in legge e dal Regolamento (UE) 2020/698 del 25 maggio 2020 che trova applicazione su tutto il territorio dell’Unione europea.

In base al decreto Cura Italia, i veicoli la cui revisione scade nel periodo compreso tra il 1° agosto 2020 e il 30 settembre 2020, possono circolare fino al 31 dicembre 2020 mentre i veicoli la cui revisione scade nel periodo compreso tra il 1° ottobre 2020 e il 31 dicembre 2020 possono circolare fino al 28 febbraio 2021.

In base al regolamento comunitario, i veicoli la cui revisione scade nel periodo compreso tra il 1° febbraio 2020 e il 31 agosto 2020 possono circolare fino ai sette mesi successivi alla scadenza. In questo caso la proroga è valida solo per i veicoli della categoria N, 03, 04, (veicoli a motore per il trasporto merci; rimorchi con massa 3,5t -10 t; rimorchi con massa superiore a 10 t) e trova applicazione su tutto il territorio Ue.

Ecco, qui di seguito, la tabella predisposta dal ministero dell’Interno: