UETR, il programma in 5 punti per il futuro del trasporto stradale

Il trasporto stradale è la linfa vitale dell'economia europea, ogni prodotto, dal cibo, ai vestiti ai farmaci "viaggia" sulle strade del continente europeo.
UETR, l'Unione Europea dei Trasportatori Stradali, è un'organizzazione europea che rappresenta oltre 200mila micro, piccole e medie imprese di trasporto stradale, che ha elaborato il suo manifesto per il futuro del trasporto stradale, bilanciando la vitalità economica con sostenibilità ambientale e sociale, sicurezza e conformità.

Ecco i 5 punti di UETR per il prossimo mandato quinquennale dell'UE 2024-2029 per un settore del trasporto stradale equo, competitivo e sostenibile:

  1. Mettere le PMI al centro dell'agenda dell'UE e aiutarle a far crescere le loro attività, con prezzi equi e concorrenza leale per un ecosistema di trasporto sano e sostenibile.
  2. Dare priorità alla forza lavoro per promuovere un'industria dei trasporti sostenibile e prospera.
  3. Transizione verde di successo per le PMI.
  4. Rendere l'ecosistema dei trasporti efficace, sicuro ed equilibrato.
  5. Piena legalità e conformità nel mercato del trasporto stradale.