Via a “Save the Trucker”: campagna Anas, Albo e Croce Rossa Italiana

Mascherine, guanti, gel disinfettanti per le mani, misurazione della temperatura e, non ultimo, informazioni sanitarie sul nuovo coronavirus: questa l'iniziativa che dal 21 maggio, e per un mese, sarà rivolta agli autotrasportatori presso alcuni punti della rete viaria nazionale.

La campagna, denominata “Save the Trucker”, è realizzata da Anas e Croce Rossa Italiana, in collaborazione con l’Albo nazionale degli autotrasportatori, e coinvolge le aree di servizio e ristoro E45 /SS3bis Tiberina - Stazione Eni km 117+200, Grande Raccordo Anulare - Casilina Interna, A2 - Rosarno Ovest, A2 - Sala Consilina Est. Qui gli autotrasportatori, oltre a ricevere i dispositivi di protezione individuale e il gel disinfettante, potranno rivolgere domande presso i punti informativo -  sanitari della Croce Rossa e chiarire dubbi sui corretti comportamenti da tenere per il contenimento della diffusione del virus.
“Save the Trucker” nasce, infatti, dalla volontà di supportare concretamente l’attività di trasporto delle merci sulle strade e di sostenere una categoria tanto importante per la tenuta sociale, e anche economica del Paese, cercando di diminuire le possibilità di essere contagiati e di contagiare gli altri.
Presente a supporto anche il personale operativo di Anas delle relative aree territoriali per garantire la sicurezza e la circolazione dei mezzi.