Opel: il van Vivaro compie vent’anni

Debuttava al Salone di Bruxelles nel 2001 e nel 2002 si aggiudicava il riconoscimento Van of the Year: è Opel Vivaro, il commerciale della casa tedesca prodotto in più di un milione di unità, che festeggia il suo 20° compleanni.

Il famoso van nacque dalla joint venture tra Opel e Renault avvenuta nel 1996, quando i due marchi decisero di mettere insieme le rispettive competenze tecniche per offrire ai clienti veicoli commerciali leggeri (LCV) di alta qualità. Le due case costruttrici investirono in totale ben 700 milioni di euro per lo sviluppo e la produzione di Vivaro e impiegarono 35 mesi per la realizzazione del nuovo modello, la cui responsabilità fu condivisa tra i partner. Renault si concentrò sull’architettura e le motorizzazioni, simili a quelle del modello gemello Renault Trafic, mentre Opel si occupò della produzione.
Dalla fine del 2019, sulla base di un concept sviluppato già nel 2010, venne poi lanciata sul mercato la terza generazione del van in versione full electric, l’Opel Vivaro-e .

Oltre a un design particolarmente piacevole e alle misure di sicurezza particolarmente all’avanguardia, Opel Vivaro sin dal suo esordio, ha puntato sulla maneggevolezza e sulla tenuta di strada, paragonabili a quelli di un’automobile nonostante la massa complessiva di 2,7 o 2,9 tonnellate.