Giovannini chiede a Valean impegno Ue su Brennero

Si è svolto oggi l'incontro, già annunciato, fra il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Enrico Giovannini, e la Commissaria Europea ai Trasporti, Adina Valean, per discutere delle limitazioni al traffico attuate unilateralmente lungo l'asse del Brennero e dell'obbligo di tamponi anti-Covid alle frontiere tedesche e austriache; questioni che causano disagi e costi ulteriori  agli autotrasportatori italiani.
Nel corso dei colloqui, in videoconferenza, il ministro ha ribadito la richiesta di un impegno delle istituzioni europee per garantire la libera circolazione tra i Paesi membri, come stabilito anche attraverso le Green Lanes, e ha evidenziato anche come finora sui 14.823 autisti testati siano stati riscontrati solo 27 casi positivi (pari allo 0,18%), a conferma della serietà e dell'affidabilità del sistema dell’autotrasporto italiano.

La commissaria Valean  ha assicurato che la questione è all’attenzione dei vertici Ue e ha ringraziato il nostro Paese per aver organizzato tempestivamente postazioni per effettuare i tamponi in autostrada, in modo da alleviare disagi e prevenire ulteriori criticità.

L'incontro è stato anche l'occasione per ribadire la necessità di rafforzare le sinergie sui temi della sostenibilità e della digitalizzazione in modo da dare piena attuazione al Green Deal europeo.