Scania: un crash test per la sicurezza dei veicoli elettrici

Testare la sicurezza di un veicolo elettrico e verificare la resistenza delle batterie con un crash test: è quello che ha deciso di fare Scania sui suoi nuovi prodotti ad alimentazione alternativa.

Il test, che ha voluto indagare sulla tenuta del veicolo nel suo complesso ma anche delle sue componenti, è stato organizzato creando la replica perfetta di uno scenario reale che ha visto, in questo caso, l’utilizzo di una vettura per simulare l’impatto. Il crash test ha dovuto tenere conto delle specifiche del mezzo elettrico: la preparazione e l’allestimento di un veicolo a batteria sono differenti rispetto a quelli realizzati per una prova con un mezzo con motore a combustione perché l’energia dell’impatto deve essere distribuita e deve diffondersi in tutta la struttura che circonda la batteria.

L'esito è stato positivo: il pacco batterie del veicolo, che può essere considerato sicuro solo nel momento in cui è ricoperto da un involucro che assorbe l’energia cinetica causando la deformazione dei componenti meno critici, nonostante l’urto è rimasto praticamente indenne.